raccolta

raccolta

(ra'k:ɔlta)
nome femminile
1. agricoltura il cogliere i prodotti maturi la raccolta dell'uva
2. azione con cui si raduna qlco raccolta di fondi fare la raccolta di figurine
raccolta dei rifiuti in contenitori separati, in base ai processi di riciclaggio di ciascuno
3. insieme di cose raggruppate secondo un criterio una raccolta di poesie una raccolta di monete antiche

RACCOLTA.

Macinare a raccolta. Posto avverbialm. vale con raccoglimento, e raunamento.
Bocc. nov. 72. 8. Perchè noi maciniamo a raccolta. Passato in proverbio, e pigliasi la metaf. dalle mulina, che non hanno acqua continova a sufficienza, per macinare, che alla fine della gora si fa un ritegno, a guisa di vivaio, o peschiera, e chiamasi COLTA, dove si raccoe l' acqua della gora, per darla al mulino.
Sonare a raccolta. Richiamare i soldati. Lat. receptui canere.
Traduzioni

raccolta

добив, жътва, китка, реколта, сбирка, сборник

raccolta

afgrøde, samling

raccolta

derou, gerd-âvari, jam', jam'-âvari, majma', majmu'é

raccolta

collection, recollection, recolta, reunion

raccolta

zbieranie

raccolta

mavuno, mchango

raccolta

wusool

raccolta

אוסף

raccolta

coleção

raccolta

[rakˈkɔlta] sf
a. (gen) → collection, collecting no pl
fare (la) raccolta di qc → to collect sth
raccolta dei rifiuti → refuse o rubbish (Brit) o garbage (Am) collection
b. (Agr) → harvesting no pl, gathering no pl
fare la raccolta della frutta → to pick fruit
c. (di persone) → gathering
chiamare a raccolta → to gather together