ragguardamento

RAGGUARDAMENTO.

Il ragguardare. Qui minuta, e premeditata considerazione, riguardo. Lat. ratio.
Bocc. n. 40. 16. Senza entrare in altro ragguardamento, prestamente, ec. ne la portarono in casa loro.
Amm. ant. Se noi, per ragguardamento delle cose eterne, che deono venir tutt' ora lieti, e non mutevoli dureremo.
Salust. Iug. R. Gittato dal paterno regno in ragguardamento, e beffe degli huomini [cioè ch' e' fosse visto, e beffato]