refuggio, e refugio

REFUGGIO, e REFUGIO.

Quello a che ciascuno ricorre, per suo scampo, o salvezza. Lat. refugium, perfugium.
G. V. 6. 83. 1. E fu refuggio de' Guelfi usciti di Firenze, e dell' altre terre di Toscana. E lib. 11. 38. 2. E se non fosse il refugio della terra, pochi ne sarebbon campati.
Petr. canz. 32. 2. Non volsi al mio refugio ombra di poggi. E canz. 45. 6. Che morte al tempo è non duol, ma refugio.