rena

RENA.

La parte più arida della terra, rilavata dall' acque, che, per lo più, si truova nel lito del Mare, e ne' greti de' fiumi. Lat. arena.
Cr. 1. 11. 2. Quanto è alla bontà della rena, è da sapere, che quella, la quale, presa con mano, stridísce, è utile a edificare, ec. E da sapere, che la predetta rena (cioè del Mare) fa dissolvere le coverture delle camere (il che è SCANICARE) per lo falso umore, ch' è in essa.
Bocc. n. 17. 8. E fu tanta e sì grande la foga di quella che quasi tutta si ficcò nella rena.
Dan. Inf. 24. Più non si vanti Libia con sua rena.
Petr. Son. 178. Solco onde, in rena fondo, e scrivo in vento.
¶ In proverbio, Fondare in rena, lo stesso che fondare in aria.
Zappare in rena, operare intorno a una cosa senza frutto. Lat. in mari seminare.
¶ Da RENA ARRENARE, che si dice, quando il navilio, per mancamento d' acqua si posa, e ferma in su la rena. Latin. in brevia incidere.
Morg. Senza la qual la mia barchetta arrena.
¶ Dicesi anche per metaf. e vale arrestarsi, e trattenersi nell' operare.
Traduzioni

rena

Sand

rena

sand

rena

пясък

rena

sable

rena

nisip

rena

[ˈrena] sfsand