ribaldo, e rubaldo


Ricerche correlate a ribaldo, e rubaldo: briccone, pastocchia

RIBALDO, e RUBALDO.

Lat. scelestus, improbus, flagitiosus.
But. Ribaldo tanto è a dire, quanto rio baldo, cioè ardito rio huomo.
¶ Per quello, che noi diciamo CERNA, cioè sceglieticcio, ed erano questa sorte della più vile, e abbietta malizia. Lat. miles gregarius, lixa.
G. V. 7. 9. 6. Trovatolo, il detto rubaldo, il pose a cavallo in sur' un' asino. E lib. 6. 41. 2. Quello della Salmería era bianco, col mulo nero, quello de' ribaldi bianco, e i ribaldi dipinti in Gualdana, e giucavano.
Cavalc. Med. cuor. Anche fu offeso da' Ribaldi, e fanti de' Pontefici, e da vilissime persone. E altrove. Per questo son dannificati alcuna volta poveri huomini, ed innocenti: e avendo perduto le lor case, son costretti d' andar ribaldi, per lo Mondo, e mendicando.
¶ Per isciagurato, scellerato.
Dan. Inf. 22. Mia madre a servo d' un Signor mi pose, che m' avea generato d' un ribaldo.
Bocc. n. 18. 15. Per misfatto d' un suo maggior figliuolo ribaldo, ec.
E da RIBALDO RIBALDONE, che vuol dire gran ribaldo.
Morg. E disse ribaldon ghiotton da forche.