ridolere

RIDOLERE.

Di nuovo dolere, sentir nuovo dolore. Lat. iterum dolere.
Dan. Inf. 26. Allor mi dolsi, e ora mi ridolgo.
E per lo stesso che 'l primitivo dolere. Lat. dolere, conqueri.
N. ant. 99. 3. E tutto die si riduole di sua malizia, e tutto die dice, che di lui è grande dannaggio.
Mirac. Mad. M. Ella le avea tolto il marito suo, e ch' ella se n' era ridoluta alla Vergine Maria.
Leggendar. San. B. V. Vedeva ancora in sul ponte un' anima, che piagneva molto dirottamente, ridolevasi, e accusava se medesima de' peccati suoi.

RIDOLERE.

Gittare, e rendere odore. Lat. redolere.
Dan. Par. 30. Che si rigrada, dilata, e ridole Odor di lode al Sol che sempre verna.
Com. Par. 30. Il qual fiore ridóle di quello odor sempiterno, ch' è degno di lode a questo Signore, che esso sempiterna.