ritroso

ritroso

(ri'troso)
aggettivo
1. poco socievole atteggiamento ombroso e ritroso
2. restio a fare qlco essere ritroso a rispondere
all'indietro risalire nel tempo a ritroso
3. motivato da timidezza sguardo impacciato e ritroso

RITROSO.

Quegli, che per suo cattivo costume, sempre s' oppone all' altrui volere, ne mai s' accorda con gli altri.
Galateo. Ritrosi sono coloro, che vogliono ogni cosa al contrario degli altri, sì come il vocabolo stesso mostra, perchè a ritroso vale a rovescio. Lat. refractarius.
Bocc. nov. 87. 2. Ma sopra ogni altra bizzarra, spiacevole, e ritrosa. E Introd. n. 40. Noi siamo mobili, ritrose, e sospettose.
Dan. Par. 32. La gente ingrata, mobile, e ritrosa.
Petr. canz. 29. 5. Che 'l furor di lassù, gente ritrosa.
Petr. canz. 22. 1. Che 'nvista vada altiera, e disdegnosa Non superba, e ritrosa.
¶ Per metaf. dell' acqua de' fiumi, che, aggirandosi, torna indietro. Lat. retrorsus, a, um.
Ovvid. Pist. Tre volte attuffando la faccia di me notatore, con acque ritrose.
Passav. Prol. Per rivolgimento di ritrose acque.
¶ Per semplicemente contrario, a rovescio.
Dan. Purg. 10. Fidanza avete ne' ritrosi passi. E Inf. 20. Diretro guarda e fa ritroso calle.
Dittam. E dove Dedal fece fui ancora La carcere ritrosa al Minotauro.
Filostr. E molti già credettono una cosa, Ch' altra n' avvenne opposita, e ritrosa.
¶ Ritroso sustant. quel raddoppiamento, che ha la bocca della rete, o cestella, ridotto a una entratura, strettissima, per la quale, entrati gli uccelli, o i pesci, non truovan la via di tornare indietro.
Traduzioni

ritroso

demure

ritroso

hesitante, indecise, inversemente, retrograde, timorose

ritroso

לאחור

ritroso

para trás

ritroso

뒤로

ritroso

назад

ritroso

bakåt

ritroso

/a [riˈtroso]
1. agg
a. (timido) → shy, bashful
b. (restio) ritroso a fare qcreluctant to do sth
2. a ritroso avv (indietro) → backwards