rompimento

ROMPIMENTO.

Il rompere. Lat. *fractio, ruptio.
Albert. cap. 6. Per rompimento di pane far limosina [cioè spezzamento]
Filoc. lib. 4. 198. Co' bianchi rompimenti loro mostrano le tempeste, ch' elle nascondono.
Passav. Prol. Ne non ha rimedio cotale rompimento, per lo quale si possa risaldare la rotta navicella della santa innocenzia.
Pass. 85. Con attrizione dice un rompimento in grosse parti non trita.
G. V. 12. 8. 9. E fu rompimento di fede al Comune [cioè inosservanza, e mancamento]
Traduzioni

rompimento

rompimiento, ruptura

rompimento

[rompiˈmento] sm (fig) (fam) → nuisance, bother, pain