saettamento

SAETTAMENTO.

Saettáme.
Bocc. n. 42. 13. Ove si trovasse modo, ch' agli arcieri del vostro avversario mancasse il saettamento. E n. 14. E appresso far fare saettamento, le cocche del quale non sien buone, se non a quelle corde sottili.
G. V. 12. 16. 5. Per lo molto saettamento, e pietre, che veniva del palagio.
Stor. Aiolf. E a gran fatica fu levato il ponte per lo danno, che faceano i saettamenti.