salvamente

SALVAMENTE.

Con salvezza, senza danno. Lat. incolumis.
Bocc. n. 77. 66. Salvamente, infin fuor della torre la condusse. E lib. 10. 21. 5. E si ricolsero salvamente, e partironsi di Roma, con danno, e disonore.
Passav. 151. Se 'l confessoro ne fosse esaminato, ec. può salvamente giurare [cioè sicuramente, e senza scrupolo] Lat. Tutò.