sanatore

SANATORE.

Che sana.
Dan. Purg. 25. Che sia or sanator delle tue piaghe.
Serm. S. Agostino D. Tu facesti infermar colui, ch' è sanatore di tutti i mali.
Tes. Br. 6. 36. Lo sanatore lo quale sana li modi delli fatti, che sono intra gli huomini, si è colui, che fece la legge.