scaltrimento, e scalterimento

SCALTRIMENTO, e SCALTERIMENTO.

Astuzia, sagacità. Lat. calliditas, sagacitas.
Tes. Br. Astuzia, cioè scaltrimento, è di prudenzia, col quale l' huomo viene a fine, con gran sottigliezza, de' suoi intendimenti, nelle cose buone.
Genes. Per lo suo senno, e scaltrimento.
M. V. 7. 72. E oltr' a quaesto usarono un' altro scalterimento.
Retor. Tull. Si fa per via di Scalterimento, e fassi in due modi.
Vegez. Nel qual pensamento di giuoco, quello scaltrimento s' apparava. E appresso. E lo scaltrimento di lanciare, per usanza s' appara.