scanicare

SCANICARE.

Si dice propriamente degl' intonicati, quando si spiccano dalle mura, e cascano.
Pallad. Per la sua salsezza, fa scanicare gl' intonicati delle camere.
¶ Per metaf. il medes.
Pallad. Quando non si teme di scanicare gli acini, le legature si vuol mutare.
E anche si dice delle spighe.