scardassi

SCARDASSI.

Strumenti noti, con denti di fil di ferro auncinati, detti anche cardi, co' quali si raffina la lana, acciò si possa filare.
Bocc. n. 23. 26. Biasimando i lucignoli, i pettini, e gli scardassi.
E di qui SCARDASSARE, che è il raffinar la lana con gli scardassi. Lat. carminare. Il Morg. per metaf.
Morg. Che così scardassato t' ha lo stame. E altrove. Adatterà il bavaglio ancor dal Cielo In qualche modo a scardassargli il pelo.