seco

SECO.

Composto del pronome SE, e del CON. Lat. secum.
Bocc. n. 43. 9. Perchè egli sospirando, e piagnendo, e seco la sua sventura maladicendo, vegghiava. E nov. 60. 5. Seco proposero di fargli di questa penna alcuna beffa.
Petr. Son. 206. E si rimase seco. E Son. 212. Quel giorno, ch' e' lasciai lieta, e pensosa Madonna, e 'l mio cuor seco.
Dan. Par. 28. L' alto universo seco corrisponde Al cerchio.
Bocc. n. 100. 20. Fece veduto a' suo' sudditi, il Papa aver seco dispensato di poter torre altra moglie [cioè averlo dispensato]