sedia

sedia

('sɛdja)
nome femminile
mobile con un piano, quattro gambe e una spalliera sedia pieghevole sedia a rotelle
sulla quale un condannato a morte viene folgorato

SEDIA.

Strumento da sedervi sopra, e dicesi per eccellenza del luogo, dove riseggono i Principi. Lat. sedes,.
G. V. 4. 33. 4. E rimise in Roma in sedia, e signoría il detto Papa Innocenzio. E lib. 1. 59. 2. Se n' andò in Costantinopoli, ec. E di là fece sua sedia. E lib. 11. 9. 3. Ed essendo sì presso, dove è oggi la sedia appostolica.
Introd. alle virt. Furono fatti da Dio, acciocchè riempiessono le sediora.
Paol. Oros. Per una fedita, che gli fue data, d' un pezzo delle dette sediora, cadde egli.
¶ Per lo principato. Lat. principatus, us.
Dan. Par. 12. E alla sedia, che fu già benigna, Più a' poveri giusti.
¶ Per, luogo di riposo.
Petr. canz. 45. 5. Poteva innanzi lei andarne A veder preparar sua sedia in Cielo.
Traduzioni

sedia

chair, seat

sedia

cadira

sedia

stol, sto, sæde

sedia

tuoli, istuin

sedia

stolac, sjedalo, stolica

sedia

椅子, 座席

sedia

sedes, sella

sedia

stoel

sedia

stol

sedia

столица

sedia

stol, säte

sedia

блокада, седалище, седалка, стол

sedia

židle

sedia

seĝo

sedia

sandali

sedia

chaise, sede, sedia

sedia

kede

sedia

jilţ, scaun

sedia

kiti

sedia

의자

sedia

stol

sedia

เก้าอี้, เก้าอี้นั่ง

sedia

ghế

sedia

椅子

sedia

[ˈsɛdja] sfchair
sedia elettricaelectric chair
sedia pieghevolefolding chair
sedia a rotellewheelchair