serafino

SERAFINO.

Lat. *seraphin.
Cavalc. fr. ling. Serafini son quelli, li quali, per più singulare propinquitade d' Iddio, del suo amore più sono accesi, e più noi accendono, onde serafino viene a dire, ardente, incendente.
Dan. Par. 4. De' Serafin colui, che più s' india. E Par. 21. Quel serafin, che 'n Dio più l' occhio ha fisso. E cant. 28. I cerchi primi T' hanno mostrato i Serafi, e i cherubi.
Traduzioni

serafino

Seraph

serafino

seraph

serafino

Serafín

serafino

[seraˈfino] smseraph