sermone

SERMONE.

Ragionamento in adunanza, e propriamente spirituale. Lat. oratio, concio.
Dan. Par. c. 8. Ma voi torcete alla religione Tal che fu nato a cingersi la spada, E fate Re di tal, ch' è da sermone.
Cavalc. specch. cr. Se tu fussi occupato, e non puo' attendere a leggere tutta la Scrittura, e li molti sermoni.
¶ Per semplice ragionamento. Lat. sermo.
Dan. Inf. c. 21. Ma quel demonio, che tenea sermone, Col Duca mio. E Par. 21. Così ricominciommi il terzo sermo.
Bocc. n. 82. 2. E vedendo, che da tutte veduto era, ne avendo ricoperta, mutò sermone.
Caval. fr. ling. Dice San Gregorio, che cibo della mente è il sermon d' Iddio, il quale i predicatori, come dispensatori d' Iddio, distribuiscono alli poveri spirituali.
G. V. 11. 23. 2. Le dette sue prediche non erano però di sottili sermoni.
Dan. Par. 19. Senza peccato in vita o in sermoni. E Inf. 32. E perchè non mi metti in più sermoni. E cant. 29. Passo passo andavám senza sermone, Guardando, e ascoltando gli ammalati. E cant. 13. Che per tante punte Soffi col sangue doloroso sermo.
¶ Per idioma. Lat. sermo, lingua.
Petr. Son. 32. Tra lo stil de' moderni, e 'l sermon prisco.
Traduzioni

sermone

проповед

sermone

Sermon

sermone

prediko

sermone

sermón

sermone

sermon

sermone

predication, sermon

sermone

predikan

sermone

khutbah

sermone

Kázání

sermone

설교

sermone

הדרשה

sermone

sermão

sermone

preek

sermone

prædiken

sermone

布道

sermone

説教

sermone

[serˈmone] sm (Rel) → sermon (fig) → lecture, sermon
fare un sermone a qn (fig) → to give sb a lecture o sermon