sforzatore

SFORZATORE.

Che sforza. Lat. violator, violentus.
Sen. Declam. Mostro di voler, che tu muoi, come sforzator di vergine.
Passav. 139. Io sforzator di mogli, e di figliuole d' altrui.
Mor. S. Greg. Per la mano dello sforzatore s' intende il popolo de' Pagani, il quale il crocifisse.
Coscienza S. Bern. Il regno de' Cieli s' acquista per forza, e gli sforzatori di se medesimi lo rapiscono.