sedere

(Reindirizzato da siedon)

sedere

(se'dere)
verbo intransitivo aus. essere
posare le natiche su un appoggio sedere su una sedia mettersi a sedere
essere deputato
insegnare
essere giudice
regnare

sedere

(se'dere)
nome maschile
parte posteriore del corpo su cui ci si siede prendere qlcu a calci nel sedere

SEDERE.

Sust. il sedere. Lat. sessio.
Amm. Ant. Può farti più onorato, o meno un solo sedere?
¶ Per, culo, e natiche.
Franc. Sacch. Avea un ciccione nel sedere, appunto dove si ritiene il brachiere.

SEDERE.

Proprio degli huomini, e d' alcuni animali quadrupedi, e vale riposarsi, posando le natiche su qualche cosa. Lat. sedere.
Dan. Par. 5. Convienti ancor sedere un poco a mensa. E cant. 8. E dicean, che sedette in grembo a Dido. E cant. 24. Che seggendo in piume, In fama non si vien, ne sotto coltre. E Purg. 2. E più di cento spirti entro sediero.
Bocc. n. 44. 13. E, levatosi a sedere in sul letto, disse.
Vit. Cr. Seggendo ambodue insieme.
Mor. S. Greg. Sedere è atto di persona, che si riposi, ma, levarsi ritto, si è atto di persona, che sia acconcia a combattere.
Petr. canz. 41. 6. E 'l sedere, e lo star, che spesso altrui Posero in dubbio. E Son. 206. Fresco, ombroso, fiorito, e verde colle, Ov' or pensando, ed or cantando siede. E Son. 275. E agli amanti è dato Sedersi insieme.
Cavalc. fr. ling. Per lo sedere s' intende la quiete della mente, come per lo discorrere s' intende la 'nquietudine.
¶ Per semplicemente stare, dimorare. Lat. manere.
Tes. Br. 2. 36. E se ciò è vero, che l' acqua seggi in su la terra, dunque ell' è più alta, che la Terra.
Petr. canz. 39. 4. Sedendosi entro l' alma, Preme 'l cuor di desio.
Porsi a sedere, prender quiete. Lat. quiescere.
Bocc. n. 96. 15. Tutto occupato di grandissime sollecitudini, e d' alto affare, ne ancora vi siete potuto porre a sedere.
Seder pro tribunali, stare in luogo eminente, ma è proprio de' giudici, quando rendon ragione.
Bocc. g. 1. f. 3. Ed essendosi la Reina a seder posta pro tribunali.
Dan. disse, sedere a scranna.
Dan. Par. 19. Or tu chi se, che vuoi sedere a scranna, Per giudicare.
¶ E sedere, per regnare, si dice de' Principi, e principalmente de' Papi.
Com. Inf. c. 3. Fu eletto Papa nel 1283. E sedette Papa mesi cinque.
¶ Diciamo in proverbio, Chi ben siede mal pensa, e vale, che la troppa comodità induce altrui a male cogitazioni. Latin. foeliciter agentes, male cogitant.
Morg. Proverbio è, chi ben siede al fin mal pensa.
Traduzioni

sedere

Arsch, Hintern, sitzen, Gesäß, /m/-Hintern/m/, After, Gesäß/n/, Popo

sedere

sit, bottom, backside, prat, rump, ass, behind, false bottom, pew, sit down, take a pew, to make an ass of yourself, seat (to seat), bum, butt

sedere

sedět, zadek

sedere

sidde, bagdel, bums, ende

sedere

postaĵo

sedere

bâsan, maq'ad, nešastan [nešin-]

sedere

assider, esser in session, esser sedite, seder

sedere

sitta ¹, bak, rumpa, sitta

sedere

kaa

sedere

kıç, alt, oturmak

sedere

istua, takapuoli

sedere

sjediti, stražnjica

sedere

お尻, しり, 座る

sedere

궁둥이, 앉다, 엉덩이

sedere

rompe, sitte, stomp

sedere

ก้น, นั่ง

sedere

mông, ngồi

sedere

, 屁股, 臀部

sedere

1 [seˈdere] vb irreg
1. vi (aus essere)
a. (essere seduto) → to be sitting, be seated
sedeva a tavola → he was sitting at table
posto a sedere → seat
siede in Parlamento → he has a seat in Parliament
b. (mettersi seduto) → to sit (down)
siedi qui → sit here
mettiti a sedere → sit down, take a seat
sieda per cortesia → please sit down, please take a seat
mettersi seduto (da posizione orizzontale) → to sit up
2. (sedersi) vipto sit (down)
siediti qui → sit down (here)
sedersi per terra (in casa) → to sit on the floor (all'esterno) → to sit on the ground

sedere

2 [seˈdere] sm (deretano) → bottom
lo ha spedito fuori a calci nel sedere → he kicked him out