sito

sito

('sito)
nome maschile
letterario luogo fisico o geografico sito archeologico
inform. spazio virtuale identificato da un indirizzo univoco che mette a disposizione degli utenti informazioni varie

SITO.

Postura, o positura di luogo. Lat. situs, us: leci positio, positura.
Dan. Par. c. 1. Ed ora lì, come a sito decreto Cen porta la virtù di quella corda. E cant. 16. Che pria per me avea mutato sito. E cant. 27. E più mi fora discoverto il sito Di questa aiuola. E Purg. c. 1. O settentrional vedovo sito.
Petr. Son. 33. Quando del proprio sito si rimuove l' arbor.
Bocc. n. 19. 15. Per la qual cosa, il sito della camera, le dipinture, ec.
G. V. 4. 25. 1. In quel tempo Prato era di picciol sito.
Com. Inf. 14. Discrivegli in ardentissimo, e secco sito, sopra 'l quale sempre fiammelle di fuoco piovono.
E per odore, ma per lo più non buono. Lat. situs, us.
Cresc. Il vasello che hae preso un mal sito, nol può agevolmente lasciare.
Traduzioni

sito

местност, обект

sito

sted

sito

site

sito

místo

sito

Stelle

sito

paikka

sito

lokacija

sito

敷地, サイト

sito

현장, 사이트

sito

sted

sito

local, site

sito

plats

sito

สถานที่ตั้ง

sito

alan

sito

địa điểm

sito

场所

sito

אתר

sito

網站

sito

/a [ˈsito]
1. agg (Amm) → situated
2. sm (letter) → place