soffiamento

SOFFIAMENTO.

Il soffiare. Lat. flatus us, flamen.
Filoc. lib. 2. 233. I popoli d' Eolo, usciti del cavato sasso, sanza niuno ordine, ec. fare sconci, e spiacevoli soffiamenti.
Maestr. Il soffiamento, che fa il Prete significa cacciamento del Demonio, e l' entramento del buono Angelo.
¶ Per metaf. maledicenza. Lat. maledictio.
Bocc. g. 4. p. 4. Da così fatti soffiamenti, da così atroci denti, ec. sono sospinto.
Traduzioni