stemperamento

STEMPERAMENTO.

Lo stemperarsi. Lat. dissolutio.
Passav. 332. Il quale, commosso dal Diavolo, ec. o per superchievoli stemperamenti d' umori, ec. trae, provocando, fortemente la volontà.
¶ Per incontinenza. Lat. incontinentia.
M. V. 5. 8. Avvenne, che per iscellerato stemperamento della lussuria, accolse nella camera sua, venti, tra donne maritate, e fanciulle, e altre femmine.
¶ Per similit. commovimento, commozione.
Fr. Iac. da Cessol. I sanatori si maravigliarono di tale stemperamento, e borbottío delle femmine.