stratto

STRATTO.

Sust. Libretto, ove si nota che che sia per ordine d' alfabeto.
G. V. 10. 56. 2. E tutt' ora si faceva andare innanzi un gran giudice di legge, ilquale avea per istratto l' ordine dello 'mperio.

STRATTO.

Add. astratto, negligente, trascurato, non curante. Lat. negligens.
Stor. Aiolf. Vide Aiolfo il costume di quella stratta gente, come sozzamente viveano.
¶ Per originato, discendente. Essere stratto. Lat. originem ducere.
G. V. 11. 69. 3. Questi Conti di Minerbino furo stratti di vile nascimento. E lib. 1. 32. 4. Essendo stratti del sangue di Catilina.
¶ Per separato, diviso. Lat. separatus, divisus.
Com. Inf. 20. La detta Vergine, vedendo questo luogo stratto dagli altri, videvi in mezzo terra.
¶ Per inclinato, dedito. Lat. deditus, proclivis.
Vit. S. Pad. Il quale, o per la ignoranza del bene, o per diletto delle posessioni, più inchinevolmente stratto a' vizj.
Traduzioni