stremita

STREMITA.

L' ultima parte di qualunque cosa si sia. Lat. extremitas.
G. V. 10. 89. 6. I quali erano con loro tende alla stremità dell' oste.
Tes. Brun. 2. 31. E ciascun di loro ha due stremitadi, e un mezzo: ragione, come lo fuoco, che è di sopra, si ha una stremitade, che tuttavia va in suso, ec. l' altra stremitade è di sotto, che è men leggiera.
E per mancamento d' avere, estremo bisogno. Lat. inopia, necessitas.
G. V. 11. 66. 4. Il recarono a maggiore stremità, che convenne, che ingaggiasse a usura la sua corona. E lib. 7. 75. 3. Fue dilibera la cittade, che era in ultima stremità di vittuaglia.