tagliere

tagliere

(ta'ʎɛre)
nome maschile
tavoletta usata come base per affettare i cibi tagliere di legno

TAGLIERE.

Legno piano, ritondo, a foggia di piattello, dove si taglian su le vivande, e nel miglior secolo si confondeva, tagliere, e piattello, pigliandosi l' un per l' altro. Lat. quadra.
Cresc. 5. 32. 1. L' amendano, ec. Sene fanno convenevolmente taglieri, e bossoli, li quali radissime volte fendono. E cap. 33. l' acero, ec. ottimo per far nappi, e scodelle, e taglieri.
Boc. n. 49. 16. E questa mattina arrostito l' avete avuto in sul tagliere.
G. V. 10. 154. 3. E fu fatto ordine, che a nullo convito si potesse far più di tre vivande, e a nozze aver più di venti taglieri.
Com. Infer. 27. Entrata la donna in camera dentro, che altri che la compagnia, con che ell' era a tagliere, non sen accorse.
Liv. M. E del rimanente furono fatti tre taglieri d' oro, ne' quali fue scritto il nome di Camillo. Lat. paterae.
¶ Dicesi in proverbio, Esser duo ghiotti a un tagliere, di due, che amino, e appetiscano una medesima cosa. Lat. Duo unum expetunt palumbem.
Morg. Ma parma questo, assai chiaro vedere, Che noi sarem duo ghiotti un tagliere.
Ber. Orl. A un taglier non può duo ghiotti stare.
Traduzioni

tagliere

bloco de hachamento, hachatorio

tagliere

maşină de tocat carne, satâr, tocător

tagliere

bakbord

tagliere

[taʎˈʎɛre] sm (gen) → chopping board; (per il pane) → bread board