talento

talento

(ta'lɛnto)
nome maschile
1. dote naturale per qlco Ha un particolare talento per le lingue.
2. capacità intellettiva un ragazzo di talento
3. persona dotata di capacità Fin da bambino era un talento.

TALENTO.

Voglia, disiderio, volontà. Lat. voluntas, cupiditas.
Bocc. nov. 7. 10. Primasso, il quale aveva talento di mangiare. E nov. 92. 8. Niuno altro talento ho maggiore, che di mangiare.
Dan. Inf. 2. Più non t' è uopo aprirmi il suo talento. E cant. 5. Enno dannati i peccator carnali, Che la ragion sommettono al talento.
Tes. Br. 5. 6. Quello serpente, quando egli ha talento di lussuria, mette il capo nella bocca della femmina, ond' ella l' uccide. E cap. 41. Quando egli è più crucciato contro all' huomo, e più d' ira pieno, e di mal talento contro a lui, allora gli perdona più tosto, se egli si getta a terra, e fa atto di domandargli mercede.
Bocc. nov. 39. 6. Fellone, e pieno di mal talento, con una lancia soprammano gli uscì addosso gridando.
¶ Per grazia, e dono. Lat. gratia, donum.
Espos. Vang. E non è niuno, che possa dire con verità, io non ho ricevuto da Dio verun talento.
Traduzioni

talento

армаган, дар, дарба, подарък, талант, фондация

talento

evne, talent

talento

talento

talento

este'dâd, kamâl, qâbeliyat, zouq

talento

talent

talento

capacitate, habilitate, talento

talento

talent

talento

anlag [medfött], talang

talento

talent

talento

lahjakkuus

talento

talent

talento

才能

talento

재능

talento

talent

talento

talent

talento

talento

talento

ความสามารถพิเศษ

talento

yetenek

talento

năng khiếu

talento

天才, 人才

talento

人才

talento

[taˈlɛnto] sm (capacità) → talent; (persona) → talented person
essere privo/pieno di talento → to be untalented/very talented