tarpato

TARPATO.

Add. da tarpare, che val propriamente spuntar le penne dell' alie agli uccelli: onde il Morg.
Morg. Che 'l tempo m' ha tarpato in modo l' ale, ch' io mi comincio accordare or con lui. Qui per metaf. colto astutamente in sul fatto, carpíto. Lat. deprehensus.
Am. ant. Onde i nemici credevano, che non sappiendo, fosse tarpato, e in questo signif. diciamo anche ACCHIAPPATO.