tenuta

tenuta

(te'nuta)
nome femminile
1. capacità di impedire la fuoriuscita di liquidi e gas Questo tappo ha una perfetta tenuta.
2. capacità di un recipiente La bottiglia ha una tenuta di 2 litri.
3. sport resistenza fisica Il maratoneta ha dimostrato una buona tenuta.
4. vasta proprietà agricola Hanno acquistato una tenuta in collina.
5. abbigliamento specifico per un'attività tenuta da lavoro
6. militare divisa militare sfilare in alta tenuta
7. automobile capacità di aderire all'asfalto Queste gomme hanno poca tenuta.

TENUTA.

Verbale da tenere, il tenere, possedere, possesso.
G. V. 12. 57. 1. Essendo, ec. messo in tenuta, e posessione di certi beni.
Bocc. n. 45. 7. Con certi compagni armati, a dovere entrare in tenuta, andò.
M. V. 1. 69. Il mise a cammino e mandóllo a pigliar la tenuta di Bologna.
¶ In questo signif. diciamo in proverbio. Chi è in tenuta, Dio l' aiuta. I legisti lat. melior est conditio possidentis.
¶ Per circuito di paese, o di terreno, che si possegga, possessione. Lat. fundus.
G. V. 4. 5. 4. Se n' andarono ad abitare per lo contado intorno, dove aveano loro processioni, e tenute.
Com. Inf. 27. E sotto questa promessa, entrasse cautamente nelle loro tenute.
M. V. 2. 42. E faceva grandi, e belli furti di bestiame, traendo i buoi delle tenute murate, e guardate.
¶ Per lo capire, contenere, e ricevere in se, capacità.
Passav. 266. Laquale, crescendo, sempre diventa più capace, e di maggior tenuta.
Com. Par. 3. Come esemplifica santo Agostino delli vasi differenti in tenuta, e tutti pieni.
Traduzioni

tenuta

Anwesen

tenuta

capacitate, ferma, rancho, stabilitate, uniforme

tenuta

ägor

tenuta

[teˈnuta] sf
a. (capacità) → capacity
a tenuta d'aria → airtight
tenuta di strada (Aut) → roadholding
b. (divisa) → uniform
in tenuta da lavoro → in one's work(ing) clothes
in tenuta da sci → in a skiing outfit
in tenuta da calciatore → in a football strip (Brit)
c. (podere) → estate