tralucere

(Reindirizzato da traluca)

TRALUCERE.

Trasmetter la luce, che è quel risplendere, che fa il corpo diafano, e trasparente, percosso da luce. Latin. interlucere, translucere.
Albert. cap. 49. Mal si fa quel che si fa, a fine della ventura, perciocchè la ventura traluce, e, quando ella risplende, si spezza.
Petr. canz. 19. 1. Quasi visibilmente il cuor traluce.
Cr. 9. 86. 5. A sperarle, quelle che tralucon son vane, quelle, che non tralucon son piene.
Petr. Son. 116. Paventosa speme Dell' alma, che traluce, come un vetro.
Dan. Par. 5. Non è, se non di quella alcun vestigio Mal conosciuto, che quivi traluce.
But. cioè trapassa con falsa luce, imperocchè pare quel che non è.
¶ Per risplendere, rilucere. Lat. splendere, lucere.
Petr. Son. 75. Poichè vostro volere in me risplende, Come raggio di Sol traluce in vetro.
N. ant. 82. 1. Come giunse alla grotta si la vide, in un certo luogo, molto tralucere, imperciocchè vi aveva molto oro.
G. V. 12. 108. 1. Nel cospetto del quale la Luna non risplende, le stelle tralucono, e immonde sono [cioè rendon luce appannata, e abbacinata]
¶ Per similit.
Dan. Purg. 14. Ma da che Dio in te vuol, che traluca tanta sua grazia.