trasviare

TRASVIARE.

Traviare.
Bocc. nov. 99. 5. Il famigliare, ragionando co' gentil' huomini di diverse cose, per certe strade gli trasviò.
¶ Per metaf. allontanare. Lat. dimovere.
Bocc. n. 8. 5. Ma tornando a ciò, che cominciato avea, da che giusto sdegno un poco m' ha trasviata.
Lab. num. 37. Il falso piacere delle caduche cose, il quale, più savio, che io non sono, già trasviò molte volte, cioè disviò.