trattatore

TRATTATORE.

Che tratta, che pratica, mezzano. Latin. Arbiter.
G. V. 9. 295. 3. Ma per certi trattatori Fiorentini, volendolo ingannare, ec. non si compieo il trattato.
Moral. San Gregor. Il trattatore della santa scrittura dee essere, a guisa di fiume [cioè quegli, che legge la scrittura]
¶ Per macchinatore.
Com. Inf. 19. Da mess. Gian di Procida, trattatore della ribellion di Cicilia.
MAL TRATTATORE, che tratta male, strapazzatore.
Sen. declam. Tu, come male trattatore de' tuoi figliuoli meriti pena.