ubero

UBERO.

V. L. poppe. Lat. uber.
G. V. 4. 19. 3. Ebbe una donna, che fu più bella che la Sibilla, donna senza ubera, secondo l' opinion di molti.
Cr. 9. 102. 8. Infrà tutti i fori, che anno cacchioni, un foro maggiore, sì come ubero, appare.