uberta

UBERTA.

Dovizia. Lat. ubertas.
G. V. 10. 122. 6. Sì che dà caro, e sterilita, e non ubertà, e abbondanza.
Dan. Par. 20. Che scende chiaro giù di pietra in pietra, Mostrando l' ubertà del suo cacúme.