unquanche

UNQUANCHE.

Mai, giammai. Lat. unquam.
Tes. Br. 8. 65. Quando 'l parlatore dice, che è una pessima cosa, non fu unquanche veduta.
Fr. Giord. S. E la maggiore, e la migliore, che unquanche avesse il Mondo.
Dan. Inf. 33. Che Brancadoria non morì unquanche.
Bocc. nov. 60. 10. Egli sapeva tante cose fare e dire, che domine pure unquanche.