uosa

UOSA.

Pronunziato per dittongo. Spezie di stivali, o di sopraccalze. Lat. soccus.
Bocc. nov. 75. 6. Io vi priego per Dio, ec. che voi mi facciate rendere un mio paio d' uóse, ch' egli m' ha imbolato, ec. Ed egli è testè venuto, e dice dell' uósa. E num. 8. Dove fossero andati quelli, che dell' uóse, e della valigia avevan quistione.
M. V. 8. 74. Dove gli ungheri in uósa, e gravi di loro armi, e giubboni, non potiéno salire.
Traduzioni