vagheggiare

vagheggiare

(vage'd:ʒare)
verbo transitivo
1. letterario guardare con ammirazione vagheggiare la persona amata
2. estens. desiderare ardentemente vagheggiare una famiglia

VAGHEGGIARE.

Da VAGO, per amante, fare all' amore, cioè stare a rimirar fisamente con diletto, e attenzione l' amata. Lat. intentè amasiam inspicere.
Bocc. nov. 25. 3. Avea lungo tempo amata, e vagheggiata la moglie di M. Francesco. E nov. 64. 3. Essendosi avveduta, che un giovane, ec. la vagheggiava. E nov. 45. 4. Per la qual cosa da diversi fu cominciata a vagheggiare.
¶ Per semplicemente rimirar con diletto. Latin. aspicere, contemplari.
Dan. Parad. 10. E lì comincia a vagheggiar nell' arte Di quel maestro. E Purg. 16. Esce di mano a lui, che la vagheggia. E Par. 8. Che 'l Sol vagheggia or da coppa, or da ciglio.
Traduzioni

vagheggiare

cherish

vagheggiare

admirar, anhelar

vagheggiare

contemplar con placer, desirar ardentemente, imaginar

vagheggiare

[vagedˈdʒare] vt (letter) (desiderare) → to long for, yearn for