vanagloria

VANAGLORIA.

Lat. inanis gloria, superbia.
Passav. 286. Può esser l' appetito, e 'l disiderio della gloria vizio, e peccato, quando ec. si disidera vanamente, e allora s' appella vizio di vanagloria.
Dan. Purg. 11. O vanagloria dell' umane posse.
Com. Vanagloria, secondo Agostino, è un giudicio falso d' huomini, che stimano se essere ottimi, e vogliono parere ottimi.
Bocc. n. 32. 9. Cominciò a volerla riprendere, e a dire, che questa era vanagloria.
Traduzioni

vanagloria

Vanität

vanagloria

vanagloria

vanagloria

gloriole, vanité

vanagloria

vangloria

vanagloria

[vanaˈglɔrja] sfboastfulness