vaneggiare

(Reindirizzato da vaneggiano)

vaneggiare

(vane'd:ʒare)
verbo intransitivo aus. avere
dire cose senza senso, dare i numeri Il malato vaneggiava per la febbre.

VANEGGIARE.

Dire, o far cose vane, o da fanciulli, pargoleggiare, bamboleggiare. Lat. desipere, furere, delirare.
Lib. Am. Se la lor soavità fe vaneggiar noi, che siamo di tanto ingegno, ec. la tua giovanezza non savia, come potrà contastare?
Petr. Son. 207. E con duro pensier teco vaneggia. E Son. 1. E del mio vaneggiar vergogna è 'l frutto.
Dan. Par. 10. U' ben s' impingua, se non si vaneggia.
But. Cioè se l' huomo non si dà alle cose vane del Mondo.
¶ Per esser vano, voto. Lat. inane esse.
Dan. Inf. 18. Nel dritto mezzo del campo maligno Vaneggia un pozzo. E di sotto. Quando noi fummo là, dov' ei vaneggia Di sotto, per dar passo agli sferzati.
Traduzioni

vaneggiare

rave, to wander off, wander

vaneggiare

delirar

vaneggiare

delirar

vaneggiare

يَهْذي

vaneggiare

blouznit

vaneggiare

tale i vildelse

vaneggiare

toben

vaneggiare

houria

vaneggiare

délirer

vaneggiare

buncati

vaneggiare

わめく

vaneggiare

종잡을 수 없는 말을 하다

vaneggiare

razen

vaneggiare

delirar

vaneggiare

бредить

vaneggiare

tala lyriskt om

vaneggiare

พูดเพ้อเจ้อ

vaneggiare

nói như điên như dại

vaneggiare

咆哮

vaneggiare

[vanedˈdʒare] vi (aus avere) → to rave, be delirious
ma tu vaneggi! → you must be mad!