verso

verso

('vɛrso)
nome maschile
1. metrica unità di misura del testo poetico verso libero verso rimato
2. pl. composizione poetica i versi di Montale
3. suono emesso da un animale il verso del corvo il verso dell'elefante
4. gesto o atteggiamento abituale di qlcu Imita benissimo i versi del suo professore.
prenderlo in giro, imitandone il modo di fare
5. senso di marcia andare nel verso opposto
saperlo trattare
6. figurato maniera di riuscire in qlco Non c'è verso di convincerlo.

verso

('vɛrso)
preposizione
1. indica la direzione verso cui si compie il moto o si orienta l'azione incamminarsi verso casa alzare gli occhi verso il cielo
2. introduce un complemento di stato in luogo nei pressi di, in prossimità di Abita verso la stazione centrale.
3. per indicare un tempo approssimato intorno a, poco prima o poco dopo arrivare verso mezzogiorno Sarò lì verso le due.
4. introduce un complemento di età in prossimità di I primi sintomi comparvero verso i trent'anni.
5. nei riguardi di, nei confronti di avere pietà verso chi soffre

verso

(''vɛrso)
aggettivo
rovesciato dalla parte contraria
diretto verso il basso per esprimere disapprovazione

VERSO.

Membro di scrittura poetica, sotto certa misura di piedi, o di sillabe. Lat. versus us, carmen, metrum. E per simil. ad una riga di scrittura.
Dan. Inf. 9. Mirate la dottrina, che s' asconde Sotto 'l velame degli versi strani. E Inf. 20. Di nuova pena mi convien far versi.
Bocc. g. 4. p. 16. Le donne già mi fur cagione di compor mille versi.
¶ Per canto d' uccelli. Lat. garritus, us.
Bocc. g. 2. p. 1. Gli uccelli, su per li rami cantando piacevoli versi, ne davano agli orecchi testimonianza.
Petr. canz. 38. 1. E gli augelletti incominciar lor versi.
¶ Per suono artificioso, o fatto con arte, o vero sonata. Lat. sonitus, us.
Bocc. g. 6. f. 14. Trovarono le donne, che facevano una carola ad un verso, che facea la Fiammetta.
Cr. 9. 77. 12. Dee il Guardator de' porci avvezzar le troie, sì che facciano ogni cosa al verso della zampogna.
Mutar verso, mutare stile, mutar modo.
Petr. Son. 301. Piansi, e cantai non so più mutar verso.
L' usiamo anche per modo, via, rimedio, riparo. Lat. remedium.
Bern. Orlan. Benchè Ottacchier s' adoperasse assai, ec. Rimedio o verso alcun non vi fu mai.
Diciamo andare a' versi ad alcuno, che è seguitar la sua opinione, senza contraddire. Che anche si dice, in una sola parola, secondare. Lat. Alicui obsequi, obsecundare.

VERSO.

Preposizione, vedi INVERSO. Lat. versus.
Bocc. nov. 77. 30. Con la immagine in mano, verso la torricella n' andò.
Petr. Son. 96. Verso l' estremo, e temo, che pur dianzi.
¶ Talora vale in favore, a prò, in servigio. Lat. erga, pro.
Bocc. n. 93. 19. E farai a me fare verso di te quello, che mai verso alcuno altro non feci.
Tal' ora se ne tronca l' ultima sillaba SO, e rimane nel primo significato.
Tes. Br. 2. 49. Ver quella Tramontana, a cui quella faccia giace.
Petr. canz. 38. 1. Là ver l' Aurora, che sì dolce l' aura, Al tempo nuovo suol muovere i fiori.
Dan. Parad. 5. Così vid' io più di mille splendori, trarsi ver noi.
Traduzioni

verso

къде, към, нещо, около, срещу

verso

cap a

verso

směrem k, k, výkřik

verso

vers, hen imod, skrig

verso

al, aranĝo, bleko, kontraŭ, por, rimedo, verso

verso

beit, be-samt-e, be-taraf-e, beyt, sedâ, še'r, taraf

verso

a, ad, attitude, crito, direction, erga, in le direction de, modo

verso

link

verso

aproximativ, cam, către, circa, împrejurul, înspre, jur de (în jur de), jurul (în jurul), spre

verso

åt, strof, vers, mot, skrik

verso

-ye doğru, çığlık, doğru

verso

shi'r

verso

itku, kohti

verso

krik, prema

verso

・・・の方へ, 泣き叫ぶ声

verso

...을 향하여, 울음 소리

verso

เสียงร้อง, ไปทาง

verso

tiếng kêu lớn, về phía

verso

1 [ˈvɛrso] sm inv (di pagina) → verso; (di moneta) → reverse

verso

2 [ˈvɛrso] sm
a. (di animale, uccello) → call, cry
qual è il verso del gatto? → what noise o sound does a cat make?
verso di richiamo → call
ha fatto un verso di dolore → she cried out in pain o gave a cry of pain
smettila di fare tutti quei versi → stop making those noises
rifare il verso a qn (imitare) → to take sb off, mimic sb
b. (riga, di poesia) → line, verse versi smpl (poesia) → verse sg
in versi → in verse
versi scioltiblank verse sg
c. (direzione) (Mat) → direction; (di legno, stoffa) → grain
prendere qn/qc per il verso giusto → to approach sb/sth the right way
non c'è verso di convincerlo → it is impossible to persuade him, there's no way of persuading him, he can't be persuaded
per un verso o per l'altro → one way or another
per un verso sono d'accordo, per l'altro... → on the one hand I agree (with you), but on the other ...
chi per un verso, chi per un altro tutti decisero di partire → for one reason or another they all decided to leave

verso

3 [ˈvɛrso] prep
a. (in direzione di) → toward(s), to
andando verso la stazione → going towards the station
veniva verso di me → he was coming towards me
verso l'alto → upwards
verso il basso → downwards
guardare verso il cielo → to look heavenwards o skywards
navigare verso sud → to sail south(wards)
b. (nei pressi di) → near, around (about)
abito verso il centro → I live near the centre (Brit) o center (Am)
c. (in senso temporale) → about, around
arrivi verso che ora? → around o about what time will you arrive?
verso sera → towards evening
verso la fine dell'anno → towards the end of the year
d. (nei confronti di) → for, towards
dimostrare rispetto verso gli anziani → to show respect for o towards the elderly