vezzi

VEZZI.

Vedi LEZIA. E in questo significato non si dice nel numero del meno. Latin. blandiciae, illecebrae.
Bocc. nov. 58. 4. Al quale ella, tutta cascante di vezzi, rispose. E num. 2. Aveva una sua nipote chiamata, per vezzi, Cesca.
Sen. Pist. L' huomo il dee riempiere sanza schifaltade, e sanza troppe lusinghe, e troppi vezzi.
¶ In questo signif. diremmo anche CACCABALDOLE, MOINE.
¶ Per carezze, lusinghe: onde, far vezzi. Latin. blandiri.
Bocc. nov. 21. 10. Lusingalo, e fagli vezzi.
Genes. Il Padre l' amava molto, e faceva di lui gran vezzi.
¶ Da VEZZI per carezze, vezzeggiare. Lat. indulgere.
Morg. E come sempre l' aveva onorata, e vezzeggiata per tutto 'l cammino.
Lorenz. Med. Canz. Sempre ha l' asima, e la tossa, E con essa mi vezzeggia.