virtuoso, e vertuoso

VIRTUOSO, e VERTUOSO.

Che ha virtù, valoroso, eccellente. Lat. excellens, prestans.
Conv. 6. Ciascuna cosa è virtuosa in sua natura, che fa quello, a che ell' è ordinata: e quanto meglio lo fa, tanto è più virtuosa. Onde dicemo, homo virtuoso, che vive in vita contemplativa, ec. dicemo del cavallo, virtuoso, che corre molto, ec. dicemo ad una spada vertuosa, che ben tagli le dure cose.
G. V. 12. 4. 3. Che mai nullo virtuoso cittadino s' intrometta in benificio della Repub.
¶ Per dotato di possanza naturata.
Bocc. n. 73. 4. Fu da Calandrino domandato, dove queste pietre così virtuose si trovassero.