viziare

(Reindirizzato da viziano)

viziare

(vi'tsjare)
verbo transitivo
1. educare male qlcu, soddisfacendo ogni suo capriccio È figlio unico e i suoi genitori lo viziano troppo.
2. diritto rendere non valido errore che vizia un contratto

VIZIARE.

Torre a che che sia sua buona qualità, e introdurvene una cattiva, guastare, corrompere, magagnare. Lat. vitiare, corrumpere.
Passav. 162. Queste cose son pieghe, che magagnano, e viziano la confessione.
G. V. 10. 112. 7. li detti buoni ordini assai tosto si corroppono, e viziarono, per le sette de' malvagi cittadini.
Amm. ant. Tutto l' arbore gli rende frutto, lo quale egli ha viziato nella radice col suo velenoso dente.
Cavalc. Med. cuor. Studia di viziare il fin dell' opera nostra.
Dan. Par. 18. Tuo moto, e tua virtute, che rimiri, Ond' esce il fummo, che 'l tuo raggio vizia.
Cr. 1. 11. 7. Gli arbori, ec. quegli, che si tagliano verso 'l Settentrione, son maggiori, e più belli, ma si viziano di leggieri.
Traduzioni

viziare

изхабявам, повреждам, поразявам, развалям, скъсвам, съсипвам

viziare

forkæle, ødelægge

viziare

dorloti

viziare

bad 'âdat kardan, lus kardan

viziare

corrumper, deteriorar, guastar, vitiar

viziare

cufunda, deteriora, strica

viziare

skämma bort, fördärva

viziare

pokazit, rozmazlit

viziare

hemmotella, pilata

viziare

pokvariti, razmaziti

viziare

台無しにする, 甘やかす

viziare

(...을) 망쳐놓다, 망치다

viziare

estragar, mimar

viziare

ตามใจ, ทำให้เสียหาย ตามใจจนเสียคน

viziare

làm hỏng, làm hư

viziare

宠溺, 溺爱

viziare

[vitˈtsjare] vt
a. (persona) → to spoil
b. (Dir) → to invalidate; (rovinare, rapporti, ragionamento) → to ruin, spoil