vizzo

VIZZO.

Si dice delle cose, che hanno perduto la lor sodezza, o durezza. Latin. mollis.
Lab. n. 257. Non altramenti vote, e vizze, che sia una vescica sgonfiata.
Passav. 231. Le mani, e le braccia, per la grande età, e per la lunga astinenza, vizze, e magre, e fredde.
Com. Inf. 30. Ella, scoprendo li suoi canuti capelli, e vizze poppe, la prega per la culla, ec.
Dan. Purgat. 25. Ciò che par duro ti parrebbe vizzo.
¶ In vece di passo. Latin. aridus.
Crescen. 5. 1. 1. Poichè n' avrai quelle foglie levate, le quali vedrai, che fieno dannificate, e vizze.
Traduzioni

vizzo

flojo, lacio

vizzo

/a [ˈvittso] agg (Bot) → withered (fig) (pelle, guance) → withered, wrinkled