volto

volto

('volto)
nome maschile letterario
1. faccia umana un volto simpatico
2. figurato aspetto esteriore i mille volti della natura
3. figurato modo di essere In quella circostanza, mostrò il suo vero volto.

VOLTO.

Col primo o largo, add. da volgere. Lat. conversus.
Dan. Par. 2. Volta ver me sì lieta, come bella. E cant. 8. Che la bella Ciprigna il folle amore Raggiasse, volta nel terzo epicíclo.

VOLTO.

Con l' o stretto. sust. viso, faccia. Lat. vultus, facies.
Bocc. n. 36. 10. Suspicando, e non sappiendo che, più che l' usato, spesse volte il riguardava nel volto. E nov. 4. 6. E presentatagli quella, secondo che ciascun faceva, ec. con un buon volto disse.
Petr. Son. 202. Fra tanti e sì bei volti il più perfetto.
Gittare al volto, o in volto, rinfacciare, o rimproverare. Lat. exprobrare, obijcere.
Lab. n. 328. Che gentilezza ti può dunque da lei esser gittata al volto, o rimproverata non gentilezza?
Mostrare il volto. Dimostrarsi ardito, e buon per rispondere.
M. V. 11. 86. Che avieno cominciato a mostrar loro il volto.
Oggi più comunemente mostrare il viso, e in simil signif. Mostrare i denti: onde Dant.
Dante. La tracotata schiatta, che s' indraca, Dietro a chi fugge, e chi le mostra il dente, O ver la borsa, come agnel si placa.
Traduzioni

volto

rostro, jeta

volto

лик, лице, образ

volto

obličej

volto

Gesicht

volto

cehré

volto

visage

volto

facie, visage

volto

veidas

volto

oblicze

volto

chip, faţă

volto

anlete, ansikte

volto

uso

volto

volto

얼굴

volto

kasvot

volto

ansigt

volto

1/a [ˈvɔlto]
1. pp di volgere
2. agg volto a
a. (rivolto verso, casa) → facing
b. (inteso a) il mio discorso è volto a spiegare...in my speech I intend to explain ...
il corso è volto a introdurre gli studenti all'analisi matematica → the course is intended to introduce students to calculus

volto

2 [ˈvolto] sm (faccia) → face (fig) → face, nature