voracita

VORACITA.

Astratto di vorace, che vale, che ingordamente mangia, e trangugia. Lat. *voracitas.
Mor. S. Greg. Per li denti dissipati de' catelli de' leoni, la voracità de figliuoli, che era venuta meno.
Collaz. S. Padr. Della fatica dell' uguale refezione, e della voracità.
Filoc. D' in su la nave gli levasse, e gittassegli in luogo di voracità.