zaccheroso

ZACCHEROSO.

Pieno di Zacchere. Lat. lotosus.
Bocc. n. 55. 6. E per gli schizzi, che i ronzini fanno co' piedi, tutti zaccherosi.
Zacchera è uno schizzo piccolo di fango, che altrui si getta, in andando, su per le gambe, al quale diciamo anche PILLACCHERA. Lat. lutum.
E PILLACCHERA si dice anche a quel po' di sterco, o altra sporcizia, attaccata in su la lana delle capre, o delle pecore, dalla parte di dietro, e 'l levarla loro si dice SPILLACCHERARE.
Cant. Carnasc. Ma le lane, da noi scosse e battute, Spillaccheriam da parte.
PILLACCHERA diremmo anche a un' huomo avarissimo.
E ZACCHERA per metafora è vocabol generico di tutte le cose vili, e di poco pregio. Lat. recula.
Morg. Con pepe melarance, e altre zacchere.
L' usiamo anche in vece d' un non niente come il lat. hilum,
Morg. Quel ch' io gli ho fatto mi pare una zacchera. E altrove. Che ciò ch' io dico di sopra è una zacchera.
E ZACCHERELLA dim.
Lorenz. Med. Canz. Alle volte un pippioncino, Con qualche altra zaccherella.
Traduzioni

zaccheroso

sucio, zalpicado