zona

zona

('dzɔna)
nome femminile
1. parte delimitata di una superficie o uno spazio le zone d'ombra di un quadro le zone grigie del cielo
2. tratto di territorio con determinate caratteristiche zona di montagna zona agricola
figurato regione soggetta a contrasti politici e sim.
diritto parte del territorio nazionale considerata fuori dai confini doganali
territorio particolarmente soggetto a movimenti tellurici
geografia ciascuna delle cinque fasce in cui si suddivide per convenzione la terra zona australe zona polare
3. parte di una città destinata a determinati usi zona residenziale zona industriale zona periferica
destinata a parco o giardino pubblico
4. anatomia struttura delimitata in modo circoscritto zona occipitale

ZONA.

Cintura. L. zona, gr.
Dan. Par. 10. Sì che ritenga il fil, che fa la zona. E cant. 29. Fanno dell' Orizzonte insieme zona.
But. cioè angolo, che cinga l' uno, e l' altro.
Dittam. Di ver Settentrione la incorona, E da Ponente lo grande Oceano, Ch' a tutto 'l Mondo, come vedi, è zona.
Fr. Iac. T. Con vile zona ti lega d' amore.
¶ Per una delle cinque fasce, che costituiscon gli Astrologi. Lat. zona.
Passav. 364. Inverso il Meriggio, presso la torrida zona.
Traduzioni

zona

зона, област, окръг, пояс

zona

område, zone

zona

zono

zona

eqlim, mantaqé, nâhiyé

zona

zona

zona

zonă

zona

zon, polisdistrikt

zona

bölge

zona

êlaaqah, Halqah, Hissah, KHittah, muñtaqah

zona

pěší zóna, zóna

zona

kävelyalue, vyöhyke

zona

četvrt, zona

zona

地帯, 指定地区

zona

보행자 전용 구역, 지대

zona

เขต, โซน แถบ เขต

zona

huyện, vùng

zona

[ˈdzɔna] sf (gen) → area, zone; (regione) → area, region; (di città) → district
zona di depressione (Meteor) → trough of low pressure
zona disco (Aut) → meter zone
zona erogenaerogenous zone
zona giorno (di casa) → living area
zona di guerrawar zone
zona industrialeindustrial estate
zona notte (di casa) → sleeping area
zona pedonalepedestrian precinct (Brit) o mall (Am)
zona verde (Aut) → restricted parking zone o area (Urbanistica) → green area