mo

MO.

Voce Lombarda. Vale, ora, avverb. di tempo. Lat. modò, nunc.
Dan. Par. 4. Che quelli spirti, che mo t' appariro. E cant. 22. Ed io ridendo: mo pensar lo puoi. E cant. 31. Mo su, mo giù torno ricirculando.
Talora se ne servono per particella riempitiva.
Boc. n. 32. 20. E viensene à star meco bene spesso: mo vidì vù.
Accademia della Crusca © 1612
Traduzioni

mo

MO

mo

MO

mo

MO

mo

mo

mo

MO

mo

MO

mo

미주리

mo

MO

MO

sigla =Modena
Collins Italian Dictionary 1st Edition © HarperCollins Publishers 1995