ambascia

AMBASCIA

difficultà di respirare, che nasce da soverchia fatica. Lat. anhelatio.
Passav. car. 362. Se non fosse già, che la persona avesse tossa, o asima, o altra infermità, che le facesse ambascia, o noia di star bocconi.
N. ant. 94. 5. Quegli il disse loro con tanta ambascia, che appena poteva.
Dan. Inf. c. 24. E però lieva su, vinci l' ambascia Con l' animo, che vince ogni battaglia.
¶ Per metaf. travaglio, noia, fastidio. Lat. molestia, afflictio, anxietas.
Medit. arb. cr. L' anima tua è 'n sì forte ambascia, e con tanta ansietà prega il padre, e sta in oratione.
Salvereg. In nostro cuor sente grande ambascia, lo nostro stomaco è voto.
Traduzioni

ambascia

anguish

ambascia

ahogo, dolor